La storia di ECB è la Storia di Persone, di Passione, di Sentimenti.
Persone di valore che hanno fatto del loro mestiere un’autentica passione mettendoci anima e corpo per realizzare qualcosa che amano profondamente: un’Azienda con dei sentimenti.

 
 

 
 

Tutto iniziò oltre quarant’anni fa con un’attività che già si poneva al servizio dell’ambiente, in un’epoca davvero poco sensibile alle politiche di salvaguardia ambientale.

ECB venne fondata nel 1966 da una intuizione di Lorenzo e Franco Bergamini che videro, nel recupero e nello smaltimento di scarti da macellazione avicola, un’attività appagante ed eticamente sostenibile.

 
 


 
  Quest’attività non era però sufficiente a soddisfare lo spirito creatore ed evolutivo dei fratelli Bergamini. Mancava qualcosa di costruttivo. E allora, nel 1978, quello che una volta veniva distrutto, smaltito, eliminato diventa con saggezza e lungimiranza qualcosa di nuovo, di utile, di riutilizzabile. «Puntiamo a essere i migliori, non i più grandi.» afferma con decisione Ernesto Cattaneo, consulente ECB per l’Alta Tecnologia.

Ed è anche grazie al suo apporto che gli impianti ECB subiscono una radicale trasformazione e un avanzamento tecnologico senza precedenti. Si cominciano a ricavare ingredienti di altissima qualità dagli scarti avicoli.

Ben presto ECB diventa un punto di riferimento nel settore. Questa nuova vocazione aziendale alimenta ancor più la passione dei fondatori per la ricerca continua di nuove soluzioni. «Noi pretendiamo di essere sempre in cambiamento» è il motto di Lorenzo. E non è un caso che nel 1996, dopo un trentennio passato in prima linea in tutta la filiera, ECB anticipa il mercato producendo una farina di pollo ad Alta Digeribilità. Un prodotto destinato a riscuotere un enorme successo. In questi ultimi anni ECB non s’è certo adagiata sugli allori dei successi ottenuti. «La nostra forza sta nella volontà di reinvestire in innovazione» ripete Franco consapevole del reale significato di competitività.

 
 

 
  Oggi ECB guarda al futuro con la coscienza di chi ha il dovere morale di generare benessere. E il desiderio di sviluppare prodotti ad alto contenuto proteico per il petfood e per l’alimentazione ittica è la chiave di una sana Etica Imprenditoriale. Quest’Etica così profondamente presente nei cuori di Lorenzo Bergamini, Ernesto Cattaneo ma soprattutto dei giovani Elisa e Gianmaria Bergamini