ECB COMPANY E FILENI insieme sostengono l'evento sportivo dell'anno: La notte del Lupo ( ricavato devoluto in beneficenza )
Inserito da: Bergamini Elisa pubblicato il 23/09/2010

 
STANDING OVATION DI GRANDI CAMPIONI per il «nostro» Alberto Rossini 22 | SABATO 18 SETTEMBRE 2010 LO SPORT “Devo ringraziare i Ragazzi, sono stati straordinari hanno accettato subito l’invito e stasera mi hanno testimoniato la loro amicizia vera”. Così ci confidava nella cena post partita presso la Taverna dei Guelfi di Senigallia un evidente felice Alberto Rossini. Qualche ora prima tra due ali formate dai suoi ex compagni delle sue tre Squadre di serie A con le quali ha vissuto 23 stagioni e 825 partite più una pattuglia qualificata di ex compagni di Treviglio aveva fatto il suo ingresso al PalaTriccoli di Jesi dove erano presenti circa duemila spettatori tutti in piedi per lui. Suddivisi in due Squadre sponsorizzate dalla Fileni di Jesi (attuale sponsor della formazione di Lega Due) e dalla ECB di Treviglio i Campioni di oggi come Michele Maggioli, Antony Maestranzi (play della Nazionale), Ryan Hoover, Mason Rocca, Jamal Robinson, Rodger Farrington e James Singleton dalla NBA e i Campioni di ieri come Antonello Riva, Mario Boni, Nicola Foschini, Andrea Gianolla, Fabrizio Ambrassa, Roosvelt Bouie (52 anni dagli Usa), Davide Pessina, Andrea Niccolai, John Ebeling ed Andrea Cessel unitamente ai “nostri” Massimo Gatti, Maurizio Mazzotti e Giambattista Carioli ed al dirigente di sempre Alberto Mattioli hanno dato vita ad una serata magica per le tante emozioni suscitate in tutti i cuori dei presenti. Allenati da Andrea Capobianco e da Luca Ciaboco e da Fabrizio Frates e Silvio Devicenzi quest’ultimo il suo primo allenatore e grande amico questi Campioni hanno dato vita ad una partita nella quale si è visto il basket giocato in vera allegria. Arbitrati solo da Angelo Tullio i magnifici compagni del Lupo hanno mostrato schiacciate (Singleton), eleganti tiri (Riva, Ambrassa, Maestranzi, Hoover e anche il nostro “casoela” Max Gatti), movenze tecniche super da parte di Roosvelt Bouie e gag irresistibili come i tiri da tre punti di Mason Rocca con Rossini che si metteva le mani sugli occhi oppure le gigionerie degli Usa Robinson e Ferrington nonché un simpatico siparietto tra il nostro Giamba Carioli e l’NBA Singleton che ha detto al play trevigliese “tu buttala in aria che poi ci penso io perché lassù comando io!”. Con loro Alberto Rossini ha giocato, scherzato, sbagliato e segnato divertendo e divertendosi. Negli intervalli e prima dell’incontro la serata ha visto gli interventi del sindaco di Jesi Belcecchi, dell’assessore al bilancio in rappresentanza del Comune di Treviglio d.ssa Elena Stucchi e del sindaco di San Marcello (il comune della attuale residenza di Alberto) Pietro Rotoloni. Poi i regali da parte della società Aurora Basket con il proprietario Alfiero Latini e dello sponsor rappresentato da Roberta Fileni, quelli da parte dei tifosi di Jesi e di Cantù. E poi ancora i ricordi e le considerazioni di Gianni Corsolini nume tutelare di Cantù, del d
 
 
SCARICA ALLEGATO / ATTACHMENT
 
     
 

  Torna Indietro / Go Back